Il famoso progettista Tommaso Spadolini ha svelato il design dei nuovi Montecristo 30 e Montecristo 43.

MED-YACHTING.COM

Il famoso progettista Tommaso Spadolini ha svelato il design dei nuovi Montecristo 30 e Montecristo 43.

"Il nome è stato ispirato da una bellissima isola nel Mar Tirreno che posso vedere dalla mia casa estiva al mare", dice il designer italiano. “L’isola di Montecristo fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, ma è meglio conosciuto come lo scenario del romanzo "Il Conte di Montecristo" di Alexandre Dumas ".

Montecristo SuperYachts

I due incrociatori a motore attingono dai 40 anni di Spadolini come progettista di yacht, nonché dal feedback dei suoi clienti internazionali. Creata come un esercizio creativo e divertente, la serie Montecristo è la distillazione di questa esperienza che esalta la reputazione del designer che da anni crea yacht senza tempo con linee pulite, sobrie ed essenziali che sono sia classiche che contemporanee. Nonostante la differenza di dimensioni e volume fra i due yachts, il designer è riuscito a mantenere le stesse proporzioni elegantemente bilanciate.

Il design esterno deciso è puro Spadolini. Alcune caratteristiche come le griglie della presa d’aria, i vetri a strisce scure e l’arco verticale, hanno una forte somiglianza familiare con altri suoi progetti, come ad esempio 48 metri Aslec 4 costruito da Rossinavi. Gli eleganti archi che collegano il ponte principale e quello superiore di poppa, d’altro canto, ricordano la Freedom 27 metri costruita dalla CNN. Ma questi motivi stilistici sono stati combinati con nuove soluzioni per creare qualcosa di accattivante e diverso.

Lo yacht più grande ha cinque comode cabine ospiti (3 VIP e 2 singole) sul ponte inferiore, con accesso dal salone principale a poppa. Il 30 metri invece è più piccolo ed ha due suite VIP a centro barca più una cabina singola a cui si accede da una scala centrale dal salone principale. Il 43 m ha una sistemazione a prua per 6 membri dell’equipaggio e una cabina per il capitano sul ponte principale anteriore con accesso diretto alla timoneria. Il 30m invece può ospitare 5 membri dell’equipaggio, incluso il capitano sul ponte inferiore. Entrambi i modelli hanno una dinette per l’equipaggio e il 40m ha anche una lavanderia dedicata.

Il ponte principale widebody a bordo dei 43m è disposto lungo il babordo e comprende un ampio salone con bar, una sala da pranzo separata, la cucina e la dispensa adiacente. La cabina del capitano è di fronte alla cucina. Il 30 metri ha un salone leggermente più piccolo, la cucina e dispensa e una cabina armatore a travi si trovano a prua con ampia cabina armadio e il salotto privato.

Notevoli caratteristiche moderne di entrambi gli yacht sono i ponti di poppa a terrazze che conducono alla piattaforma da bagno e alla seconda sala all’aperto con piscina sul ponte di prua. Sul 43m l’area della piscina è proprio di fronte alla timoneria, mentre sul 30m si affaccia sulla stazione di ormeggio.

Entrambi gli yacht hanno una sezione di poppa sul sun-deck in vetro progettata per incorporare celle solari per fornire energia ausiliaria. La sala macchine è inoltre configurata con spazio per batterie al fine di consentire manovre silenziose, a emissioni zero o crociere a bassa velocità in acque protette per periodi limitati.

PhotoGallery 7/photo

Montecristo SuperYachts
Montecristo SuperYachts
Montecristo SuperYachts
Montecristo SuperYachts
Montecristo SuperYachts
Montecristo SuperYachts

Febbraio 2020 © Mediterranean Yachting Magazine

Cover Mediterranean Yachting Magazine

Abbiamo parlato di ...

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

MailingList


ISCRIZIONE      CANCELLAZIONE
Abbiamo molto a cuore la tua privacy quindi una volta inserito il tuo indirizzo e-mail riceverai una conferma di validazione mezzo posta elettronica per poter confermare l'inserimento. Inoltre puoi, in qualsiasi momento, cancellare la tua e-mail dal sistema in maniera totalmente autonoma.